https://www.stellemarinebasket.it/immagini_pagine/110/massimiliano-picardi-110-600.png

Nato e cresciuto cestisticamente alle Stelle Marine, dove ha iniziato all'età di 7 anni, Massimiliano Picardi ricopre da Maggio '22 la Responsabilità dell'Area Gestionale ed Organizzativa della Società.

Buona promessa nel settore giovanile dove ha raggiunto ottimi risultati al fianco di giocatori che hanno toccato anche i parquet della Serie A1 come Federico Antinori e Marco Pellegrini, Massimiliano inizia ad allenare alla giovane età di 17 anni affiancandosi a molti dei nostri storici allenatori tra cui Massimo Riga, vero e proprio mentore per lui. Con Massimo raggiunge prestigiosi risultati con le annate dal '77 all'80 e con l'allora giovane Roberto Pasquinelli cresce gli atleti dall'81 all'83. Da subito promosso capo allenatore si alterna sulle panchine del settore giovanile delle Stelle Marine e dell'Alfa Omega e termina, causa lavoro, la sua carriera al Città Futura dove coglie 2 promozioni consecutive fino all'allora Serie C2.

Dal 2016 al 2018 partecipa alla nascita della Lido di Roma Basket, contribuendo a creare sinergie tra le Società del basket del litorale ed è anche Vice Presidente. Dovrà lasciare ancora una volta per impegni di lavoro.

Senior Manager nella consulenza direzionale e poi ruoli via via crescenti in varie aziende Cliente ora Massimiliano è un affermato manager gestionale e di governance nella funzione dei sistemi infromativi di Acea SpA.

Sposato con la ex giocatrice delle Stelle, Monica Cardillo, è padre di due atleti del nostro settore giovanile. Il Presidente ed il Vice Presidente gli hanno affidano l'importante ruolo di trainare il cambiamento della Società portando novità e progetti.

Massimiliano, cosa pensi del ruolo che ti è stato assegnato e della stagione che verrà:"Inutile sottolineare che emozione ricevere un ruolo così importante nella Società dove sono cresciuto e dove, da 40 anni, a parte qualche lunga pausa per impegni di lavoro, ho sempre frequentato conoscendo un mondo di persone, sia perchè ci ho giocato insieme, sia perchè le ho allenate o perchè sono amici di sempre. Ora parte questa meravigliosa avventura ed insieme a Peppe e Nando stiamo facendo grandi sforzi per migliorare le risorse delle Stelle e dare ai giovani ed alle famiglie non solo un campo di allenamento ma servizi migliori e un ambiente sempre più familiare e di aggregazione."